I bambini ci guardano

Insegnare danza educativa richiede oggi competenze diversificate. Oltre al cosa insegnare, in termini di contenuti motori, è sempre più spesso chiamata in causa la capacità di conduzione e gestione dei gruppi. Il problema diventa allora, molto spesso, non tanto cosa, quanto piuttosto come comunicare.
Se intendiamo il comunicare come la capacità di realizzare una sintonia tra le persone e creare quelle condizioni che rendono possibile uno scambio reciproco, è allora innanzitutto alla qualità di questo scambio che può essere utile rivolgere lo sguardo. A dispetto della sua apparente spontaneità, l’agire comunicativo è da considerarsi infatti un’attività complessa, che merita, soprattutto da parte di chi insegna (non solo danza), più di una semplice riflessione. >>> continua nell'allegato

Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (ZagattiIbambiniciguardano.pdf)I bambini ci guardano 204 kB

Stampa   Email