Nina: storia di una rondine felice

Riceviamo dall'insegnante di Musica della scuola dell'isola di Capraia un appello per poter acquisire una tastiera elettronica. C'è qualche lettrice/lettore di Musicheria che può rispondere a questo appello? (per contattare la prof.sa Casalini: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)
In allegato riportiamo il materiale relativo al progetto "Nina: storia di una rondine felice - Breve viaggio musicale intorno al mondo in dieci canzoni popolari", realizzato dall'insegnante Casalini con i suoi ragazzi.


21.1.2015 ore 13.30 – Porto di Livorno. Traghetto della Toremar per Capraia. Tutto è pronto, si parte!
Il comandante rassicura: il mare è buono, faremo una bella traversata. Capraia ci aspetta! 2 ore e 3\4 di viaggio, mica poco!
Riecheggiano ancora le parole delle canzoncine dei bambini di Capraia del saggio di Natale scorso.
ore 14.45 : la nave costeggia l’isola di Gorgona, siamo ad 1\3 di viaggio .
ore 16.45 : arrivo in Capraia.
Luoghi ed esercizi aperti :
- il Porto: la Farmacia, “ Beppone” ristorante bar albergo, la chiesa dell’Assunta.
- il Paese: la chiesa di San Nicola, la Tabaccheria, la Posta, la Banca, l’Alimentari, la Scuola.
Durante lo sbarco incontro il signor Mauro De Rosa, capraiese da generazioni, che mi racconta del periodo d’oro della Capraia sede della Colonia Penale Agricola dal 1873 al 1986, quando gli isolani mangiavano e bevevano bene spendendo poco e si ballava e si faceva musica per le feste paesane. Poi altre attività e tradizioni musicali popolari non ci sono più state, niente banda, racconta.
Allora che fare?
Quando sono arrivata qui per la prima volta, circa 3 anni fa, come supplente di educazione musicale presso la Scuola Media e come operatrice musicale volontaria nella classe elementare e dell’infanzia, ho cercato subito di valorizzare il territorio e le tradizioni popolari dei bambini attraverso la composizione e realizzazione di un progetto musicale dal titolo “In Capraia voglio andar …..” per voce recitante, coro, tastiera e strumenti a percussione.
I bambini, coinvolti in questa nuova esperienza musicale, hanno apprezzato sia le melodie sia i testi, tra l’altro simili nella struttura al genere della filastrocca.
Adesso i bambini impegnati nello svolgimento regolare del programma scolastico lanciano un SOS per la mancanza di una tastiera elettronica utile per le esercitazioni musicali. Fortunatamente l’edificio scolastico è fornito di un’aula di musica con una vista meravigliosa sul porto e colline circostanti. Capraia fa parte del Parco Nazionale dell’ Arcipelago Toscano e da questo posto incantevole, incontaminato, difficile da amare, i bambini lanciano un messaggio di speranza per continuare il lavoro svolto, per confrontarsi con altre realtà, generosi di dare e ricevere con altri bambini scambi culturali ed esperienze di vita.

Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (Nina progetto Casalini.pdf)Nina: storia di una rondine felice 3215 kB

Stampa   Email