Insegnare uno strumento - Testimonianze

Nel Biennio di II livello di Didattica della musica del Conservatorio della Spezia (A.A. 2007-2008), e nello specifico a seguito del corso di Metodologia generale dell'insegnamento strumentale che il Consiglio Accademico aveva affidato al sottoscritto, ho condotto le lezioni sulla base del metodo di apprendimento cooperativo e ho sollecitato i partecipanti a condividere le proprie esperienze e i propri vissuti come docenti di strumento per cercare di far emergere criteri, contenuti, metodi comuni alla didattica strumentale. Per l'esame al termine del corso ho chiesto alle/agli studentesse/studenti-docenti di descrivere, in un breve saggio, gli aspetti generali e specifici della propria metodologia d’insegnamento e della propria esperienza di docenti. Visti i risultati, ho chiesto ad alcuni di loro di adattare i testi in funzione della pubblicazione su Musicheria. Ecco quindi alcune loro testimonianze, ringraziandole/i per la collaborazione. >>> vedi allegati

1. Paola Nieri. Riflessioni di un insegnante di pianoforte
2. Paola Arnaboldi, Il violoncello: uno strumento ingombrante
3. Elisabetta Tavani, Insegnare il pianoforte: un compito complesso e impegnativo
4. Ilaria Barontini, 'Giocare' il flauto traverso
5. Chiara Ricci, Suonare il pianoforte
6. Roberto Ghilarducci, Creatività e didattica pianistica
7. Stefania Gussoni, Insegnamento/apprendimento strumentale: un'esperienza

Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (strumentoArnaboldi.pdf)Arnaboldi 268 kB
Scarica questo file (StrumentoBarontini_2.pdf)Barontini 361 kB
Scarica questo file (StrumentoGhilarducci.pdf)Ghilarducci 311 kB
Scarica questo file (StrumentoGussoni.pdf)Gussoni 166 kB
Scarica questo file (strumentoNieri.pdf)Nieri 234 kB
Scarica questo file (StrumentoRicci.pdf)Ricci 190 kB
Scarica questo file (StrumentoTavani.pdf)Tavani 191 kB

Stampa   Email