Note sparse su 'Spartito perso'

Riflessioni di Sandro Montalto sul libro di Daniele Vineis, Sparito perso. Giochi di animazione con le musiche del novecento, FrancoAngeli, Milano 2006.
 
Daniele Vineis - concertista, compositore, docente di strumenti a percussione e animazione musicale oltre che autore di diverse pubblicazioni a carattere didattico - apre il suo libro Sparito perso. Giochi di animazione con le musiche del novecento, con una citazione da Globokar che così termina: «Diffido delle persone che sanno esattamente dove comincia e dove finisce la musica» (p. 9). E' questo rifiuto della forzatura e limitazione classificatoria una delle colonne di questo libro; l'altra è la scommessa sulla componente emozionale dell'educazione musicale, essendo il coinvolgimento emotivo dell'allievo fondamentale in tutti i campi, e a maggior ragione nella musica la quale «è per sua natura estremamente emozionante» (p. 9).
>>> continua nel file allegato
 
Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (Note sparse su 'Spartito perso'.pdf)Note sparse 118 kB

Stampa   Email