L'inizio dell'improvvisazione

Esercizi per improvvisare liberamente

In questo articolo intendo descrivere alcuni esercizi che riguardano l’inizio dell’improvvisazione musicale. Si tratta di improvvisazione libera, una forma di espressione musicale che non prevede l’ausilio di elementi prestabiliti di controllo e gestione dell’improvvisazione. Gli esercizi sono no-level, essi non richiedono particolari competenze tecniche o espressive per essere eseguiti. Chiunque può cimentarsi con questi esercizi.

Perché esercitarsi sull’inizio di un’improvvisazione? L’inizio dell’improvvisazione è un momento importante: il musicista deve gestire la fase iniziale nella quale l’improvvisazione si costituisce e si struttura. È importante sottolineare come l’inizio determina in gran parte l’improvvisazione nel suo complesso; in esso si costituiscono gli elementi di invarianza che caratterizzeranno il seguito dell’improvvisazione (elementi timbrici, di articolazione sonora, armonici, ecc.). Il musicista agisce operando trasformazioni su questi elementi, mantenendoli oppure modificandoli. Il gioco fra invarianza e trasformazione costituisce il decorso temporale della musica, sviluppo che ha le caratteristiche proprie dell’agire improvvisativo, ovvero l’imprevedibilità, l’irreversibilità e il fatto di dipendere essenzialmente dal contesto specifico nel quale si realizza (il numero di musicisti, gli strumenti, il luogo, ecc.). [...]

>>> continua nel pdf allegato (riservato agli abbonati - per visualizzarlo fare login)


Stampa   Email