I preludi di Debussy

Per un insegnante che presenta ai propri studenti l’opera dei Preludi per pianoforte di Claude Debussy, è fondamentale parlare innanzitutto dei pittori impressionisti e mostrare alcuni esempi di questo modo di dipingere così diverso dai periodi precedenti. Per creare un colore, ad esempio, gli impressionisti non mescolavano o sfumavano colori diversi tra loro, ma li mettevano sulla tela l’uno accanto all’altro, con piccole pennellate.
Un quadro impressionista visto da vicino oppure da lontano dona all’osservatore impressioni diverse tra loro. Da lontano si vede l’immagine raffigurata realmente, da vicino si vedono una miriade di puntini, segni e pennellate di tutti i colori.

>>> continua nel file pdf allegato
>>> in allegato anche il file audio MP3 (6,7 MB) del Prelude 11

Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (Elisa - Debussy Prelude  11.mp3)Debussy, Preludio 11 6498 kB
Scarica questo file (Elisa Marzorati - Claude Debussy Preludes.pdf)I preludi di Debussy 1749 kB

Stampa   Email