La formazione musicale degli insegnanti delle scuole dell'infanzia e primaria

Pubblichiamo il Documento/Appello del Forum per l'educazione musicale. In allegato alcune considerazioni di Fabio Tamburini relative al documento.
 
- Alla segreteria del Ministro Dott. Francesco Profumo
- Al Direttore generale AFAM Dott. Bruno Civello
- Al Comitato nazionale per l'apprendimento pratico della musica
nella persona del Presidente On. Luigi Berlinguer
- Alla Commissione VII della Camera dei Deputati (Cultura, Scienza e Istruzione)
- Alla Commissione VII Senato della Repubblica (Istruzione pubblica e Beni Culturali)
- Ai sindacati della scuola FLCGIL, CISL SNALS, UIL, GILDA-UNAMS, COBAS
- Al Presidente della Conferenza dei Direttori di Conservatori Dott. Bruno
Carioti (con preghiera di diffusione presso i Direttori dei Conservatori)
- Al Cnam nella persona del Presidente Giuseppe Furlanis
- Al CUN nella persona del Presidente Andrea Lenzi

La formazione musicale degli insegnanti delle scuole dell’infanzia e primaria

 

Il Forum per l’educazione musicale, a cui aderiscono 24 associazioni nazionali che si occupano di educazione musicale,

CONSIDERATO che nei vigenti ordinamenti delle scuole dell’infanzia e primaria l’esperienza musicale è ritenuta una componente essenziale per la formazione globale della persona e del cittadino;

RITENENDO che la conduzione delle esperienze musicali e i percorsi di apprendimento finalizzati al raggiungimento dei traguardi previsti dalle Indicazioni per il curricolo, così come emanate dal MIUR nel 2007, debbano essere affidati a insegnanti che abbiano una adeguata competenza musicale teorica e pratica oltre che specifiche capacità didattico-musicali;

PRESO ATTO che il d.m. 10 settembre 2010 n. 249 «disciplina… i requisiti e le modalità della formazione iniziale degli insegnanti della scuola dell’infanzia, della scuola primaria e della scuola secondaria di primo e secondo grado» e che «la formazione iniziale degli insegnanti di cui all'articolo 1 è finalizzata a qualificare e valorizzare la funzione docente attraverso l’acquisizione di competenze disciplinari, psico-pedagogiche, metodologico-didattiche, organizzative e relazionali necessarie a far raggiungere agli allievi i risultati di apprendimento previsti dall'ordinamento vigente»;

PRESO ATTO altresì che, per quanto riguarda la formazione musicale il d.m. citato prevede, per i futuri laureati, solo la «conoscenza di elementi di cultura musicale» da acquisire tramite insegnamenti a cui sono attribuiti 8 crediti formativi (in pratica quindi solo 200 ore tra lezioni e studio personale in cinque anni) e con attività di laboratorio a cui è attribuito un credito (quindi massimo 25 ore in cinque anni);

CONSIDERATO anche le difficoltà a reperire adeguate e nuove risorse; e l’inutilizzo finora avvenuto da parte delle istituzioni delle potenzialità fornite dal mondo dell’associazionismo musicale, corale e del terzo settore con conseguente spreco ai fini degli stessi obiettivi ministeriali;

RITENENDO assolutamente insufficiente il tempo dedicato alla formazione musicale dei futuri insegnanti e decisamente incongruente la limitazione alla “conoscenza di elementi di cultura musicale” ai fini dell’acquisizione di competenze pratiche (strumentali e vocali) e teoriche (storico-musicali e pedagogico-didattiche) adeguate alle specifiche attività didattico-musicali che permettano ai bambini e alle bambine delle scuole dell’infanzia e primarie di raggiungere i traguardi previsti;

CHIEDONO:

a) che l’insegnamento della musica nelle scuole dell’infanzia e primaria, che deve essere garantito a tutti i bambini e le bambine di tutte le sezioni/classi, sia affidato a docenti che abbiano specifici titoli di studio nel campo della didattica della musica, conseguiti in istituzioni AFAM o in corsi di laurea universitari; e che, a tal fine, sia istituita una specifica classe di concorso così da garantire continuità e validità all’insegnamento della musica;

b) che sia riformulata, a tal fine, la Tabella 1 del d.m. 249 relativa agli obiettivi formativi qualificanti e alle attività formative caratterizzanti, e l’attivazione di corsi specifici per gli insegnanti di musica nelle scuole dell’infanzia e primarie (così come previsto dal d.m. 31 gennaio 2011 n. 8, art. 3 comma 1), promuovendo proficue collaborazioni sulla base di quanto disposto dall’art. 4 comma 3 del suddetto d.m. 249: «I corsi di laurea magistrale possono essere istituiti con il concorso di una o più facoltà dello stesso ateneo ovvero, sulla base di specifica convenzione, con il concorso delle facoltà di più atenei o in convenzione tra facoltà universitarie e istituzioni dell’alta formazione artistica, musicale e coreutica» e tenendo anche conto di quanto previsto dal d.m. 28 settembre 2011 sulla possibilità di contemporanea iscrizione ai corsi di studio presso le Università e presso gli Istituti Superiori di Studi Musicali e Coreutici;

c) che siano attivati albi o registri per l’accreditamento di associazioni musicali, corali ed enti accreditati alla formazione presso gli Uffici Scolastici Regionali;

d) che siano garantiti a TUTTE le scuole dell’infanzia e primarie adeguati finanziamenti per l’attivazione di convenzioni con associazioni musicali ed enti accreditati presso gli Uffici Scolastici Regionali ai fini dell’affidamento d’incarichi a operatori musicali in possesso di specifiche competenze e titoli, con riferimento alle indicazioni del d.m. 31 gennaio 2011 n. 8.

Firmato

ADUIM - Associazione Docenti Universitari Italiani di Musica
AIdSM - Associazione Italiana delle Scuole di Musica
AIF – CM – Accademia Italiana del Flauto Corsi Musicali
AIGAM - Associazione Italiana Gordon per l'Apprendimento Musicale
AIJD - Associazione Italiana Jaques-Dalcroze
AIKEM - Associazione Italiana Kodály per l'Educazione Musicale
CAM - Centro Attività Musicali Aureliano
CANTA SCUOLA
CDM - Centro Didattico Musicale
CEMAT - Federazione
CENTRO GOITRE - Centro Studi di Didattica Musicale Roberto Goitre
COMUSICA – Coordinamento dell’Orientamento Musicale
CSMDB - MUSICHERIA.net - Centro Studi musicali e sociali Maurizio Di Benedetto
DDM-GO - Docenti Didattica della Musica - Gruppo Operativo
FENIARCO - Federazione Nazionale Italiana Associazioni Regionali Corali
FIM – Federazione Italiana Musicoterapeuti
IL SAGGIATORE MUSICALE - SagGEM
LIBERENOTE - Musica e Cultura
MUSICA in CULLA - Coordinamento Nazionale
OSI – Orff-Schulwerk Italiano
SIEM - Società Italiana per l'Educazione Musicale
SPM Donna Olimpia - Scuola Popolare di Musica Donna Olimpia
SPMT - Scuola Popolare di Musica di Testaccio


14 maggio 2012
Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (Tamburini.pdf)Considerazioni di Tamburini 55 kB

Stampa   Email