Segnalazioni da Torino e Bergamo

A Torino il progetto "La musica che unisce"

L’Ufficio Scolastico Regionale del Piemonte ha bandito un interessante progetto dal titolo "Lamusicacheunisce - rassegna musicale regionale a carattere interculturale" (cfr. Circolare 517 del 16 ottobre 2012).
L'obiettivo è quello di valorizzare e far emergere le esperienze musicali in atto nelle scuole piemontesi, promovendo altresì proposte nuove, volte a favorire negli allievi l’acquisizione di un gusto artistico personale, libero e di ampio respiro.
L’iniziativa è destinata alle scuole del Piemonte, alle quali si chiede di realizzare un progetto riguardante attività che abbiano al contempo carattere di educazione musicale ed interculturale, così come descritte nel bando. Nello specifico, si chiede di elaborare un’idea complessiva che preveda iniziative di formazione coinvolgendo il territorio e attuando strategie didattiche di ricerca e innovazione. Tale formazione sarà anche propedeutica all’organizzazione di un evento artistico a carattere musicale e interculturale da inserire nell’ambito della Rassegna regionale che sarà organizzata a fine anno scolastico con il coordinamento dell’USR Piemonte, Ufficio III.
La candidatura è aperta a 12 Reti di scuole del Piemonte, ripartite nel modo seguente: Alessandria 1 Rete, Asti 1 Rete, Biella 1 Rete, Cuneo 2 Reti, Novara 1 Rete, Torino 4 Reti, Verbano Cusio Ossola 1 Rete, Vercelli 1 Rete.
Ogni Rete sarà costituita da due o più Istituzioni scolastiche del territorio, possibilmente di ordine e grado diversi, che presenteranno un unico progetto. Sarà privilegiata la verticalità delle scuole e saranno possibili collaborazioni con Enti ed Associazioni del territorio. La Rete sarà coordinata da una Scuola polo, che si farà carico di presentare il progetto e di mantenere i rapporti con l’USRP. Ogni Rete proporrà anche la location per l’evento in questione nell’ambito della propria provincia.
Il finanziamento complessivo è pari a 36000,00 (trentaseimilaeuro). Il contributo massimo per ogni singola Rete sarà di 3000,00 (tremilaeuro). E’ possibile un contributo finanziario da parte delle Reti che aderiscono all’iniziativa.
Ogni gruppo di scuole partecipanti è invitato a filmare le varie fasi del proprio progetto secondo modalità e scelte tecniche proprie in base alla normativa vigente in materia di privacy. Si prevede una pubblicazione multimediale finale dell’intera attività.
I 14 progetti selezionati e le Scuole capofila:
Crossing the bridge – IIS Majorana di Moncalieri
Musicamminiamo – IS Lagrangia di Vercelli
Ancora musica – D.D. Ilaria Alpi di Torino
Note…a colori – D.D. 3 Circolo di Chieri
C’è pace tra noi – I.C. di Robilante (CN)
Legature di valore – Sec. I grado Calamandrei di Torino
Avventura a Musicopoli – Sec. I grado Antonelli di Torino
Corale:polifonia= … – Sec. I grado Pascoli di Valenza
Lamusicacheunisce – il viaggio – Sec. I grado Dante Alighieri di Torino
Colori …di suoni – I.C. Santorre di Santarosa di Savigliano
Lamusicacheunisce… I.C. Giovanni XXIII di Arona
Musiche dal mondo – I.C. Rodari di Torre Pellice
Dammi la mano – I.C. Galilei di Alessandria
Microcosmi sonori – I.C. Tommaseo di Torino
La formazione a cura delle Reti di scuole si realizzerà nel periodo gen-apr 2013, mentre gli spettacoli avranno luogo il prossimo maggio, in occasione della Settimana Nazionale della Musica a Scuola.
Info: Prof. Francesco Chiaro. E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. . Tel. 011 5163626 – fax 011 5163658

A Bergamo la prima scuola primaria statale a indirizzo musicale della Lombardia

Bergamo taglia per prima in Lombardia il traguardo dell’attivazione della scuola primaria statale ad indirizzo musicale, a vantaggio della comunità bergamasca e senza costi aggiuntivi per le famiglie degli alunni. Il progetto nasce alla scuola primaria statale “Enrico Scuri” di Bergamo città, via dei Galliari 1.
L’attivazione è prevista in via sperimentale da fine febbraio per le sole classi quinte, mentre da settembre 2013 coinvolgerà tutte le classi della scuola primaria “Scuri” che fa capo all’Istituto comprensivo “Amedeo di Savoia” guidato dal dirigente scolastico Maria Amodeo.
Il progetto della scuola primaria “Scuri” si intitola: “Indirizzo musicale sperimentale con l’inserimento dello strumento musicale nella scuola primaria”. Gli alunni avranno la possibilità di avvicinarsi allo studio di alcuni strumenti secondo una programmazione che vede nell’attività pratica, individuale e di gruppo, il suo punto di forza. Ogni alunno suonerà pianoforte, chitarra, percussioni e clarinetto scoprendone le caratteristiche, ampliando e arricchendo la propria formazione.
L’Istituto comprensivo “Savoia”, come scuola-polo, è presente nel coordinamento regionale delle primarie e nel tavolo tecnico provinciale “Musica e Scuola” promosso dall’Ufficio Scolastico Territoriale di Bergamo (ex Provveditorato agli Studi) per creare un forte raccordo nella didattica musicale, in termini di conoscenze e competenze musicali, fra le scuole di ogni ordine e grado: il tavolo si occupa in via prioritaria della promozione di iniziative formative e di strategie didattiche di coordinamento sul tema del curricolo verticale di musica.
comunicato da: http://www.istruzione.lombardia.gov.it/bergamo/comunicato-bg-13-dicembre-2012/


Stampa   Email