L'educazione musicale nella scuola primaria - 1970

A rileggerli oggi questi documenti non si sa se suscitano sopresa, rabbia, delusione, amarezza, sconforto, meraviglia, passione, ....
Sono trascorsi quarant'anni da quelle iniziative, e sembra che nulla sia cambiato, sicuramente a livello di mentalità dei politici e di capacità di governi e parlamenti di dare qualche seria risposta al problema. Non che in questo periodo non sia successo nulla, ma il merito non va certo alle Istituzioni o ai burocrati ministeriali, ma alle migliaia di maestre e di operatori musicali di base che, nella quotidianità, hanno saputo migliorare la scuola e le pratiche didattiche offrendo comunque un minimo di formazione musicale a tutti i bambini e le bambine. Il bicchiere quindi è anche mezzo pieno, come abbiamo avuto modo già di testimoniare. Molto rimane ancora da fare. Per questo crediamo che documenti come quelli qui riproposti possano aiutare le persone di buona volontà a continuare nel non facile compito di una educazione musicale in una scuola pubblica soggetta a tentativi di smantellamento da parte di persone prive di cultura e di senso democratico.
Negli allegati sono riportati:
1) la presentazione e l'indice del fascicolo originale;
2) la relazione di Giorgio Colarizi;
3) il documento finale del convegno del 1970;
4) la relazione sull'indagine condotta nelle scuole elementari di allora.

Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (1Presentazioneconv389ACB.pdf)1 Presentazione e indice 171 kB
Scarica questo file (2Colarizi1970.pdf)2 Relazione di Giorgio Colarizi 210 kB
Scarica questo file (3Documentoconclusivo1970.pdf)3 Documento finale 149 kB
Scarica questo file (4Relazioneindagine1970.pdf)4 Relazione sull'indagine nelle scuole 330 kB

Stampa   Email