A quattro mani

Contributo tratto dal volume di Federica Ferrati, "A quattro mani. Con Fauré, Debussy, Ravel", ETS, Pisa 2009.

Tre grandi musicisti francesi a cavallo fra Ottocento e Novecento si cimentarono nella scrittura di tre raccolte pianistiche a quattro mani pensate con lo scopo di Evocare, Immaginare o Raccontare. Dolly di Gabriel Fauré, Petite Suite di Claude Debussy e Ma Mère l'Oye di Maurice Ravel sono testimonianza di come si possa ricreare con la musica la poesia dell'infanzia, l'atmosfera della Belle époque e il magico mondo delle fiabe in voga nella Francia del Grand Siècle.
Nel saggio qui riprodotto (vedi allegato .pdf) si fa riferimento alle prime due parti di Ma Mere l’Oye. Si rimanda al volume citato per gli approfondimenti sull’importanza della Musica da camera e del suo insegnamento, e ad un'analisi storica e didattica che permette di scoprire, passo dopo passo, cosa significhi ascoltare, suonare ed insegnare tre capolavori della letteratura pianistica.

Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (FerratixMusicheria.pdf)A quattro mani 370 kB

Stampa   Email