Le buone pratiche come riflesso dello stato dell’educazione musicale

Una ricerca bibliografica

Il presente articolo contestualizza l’origine dell’espressione buone pratiche nell’ambito economico, oltre a studiare gli orientamenti che sono stati sviluppati in educazione. Vengono presi in esame i significati attribuiti da diversi autori all’espressione e le loro conseguenze per l’educazione; si discute la presenza dell’espressione, il suo significato e il suo uso nell’ambito dell’educazione musicale. Inoltre si riesamina la letteratura disponibile sugli interventi educativi di successo, il loro contesto di applicazione e la loro presenza nell’educazione musicale.

Parole chiave: educazione musicale; buone pratiche; interventi educativi di successo; qualità nell’educazione musicale. 

This article contextualizes the origin of the expression good practice in economy. The orientations in education developed from it are studied. The meanings assigned by different authors and their consequences in education are analysed. Finally, the presence of the expression, its meaning and use in music education are analysed. Furthermore, literature on successful educational actions is reviewed and its use in music education.

Keywords: music education; good practice; best practice; successful educational actions; quality in music education.

>>> continua nel pdf allegato

NdR: Titolo originale dell’articolo: “Las buenas prácticas como reflejo del estado de la educación musical: una revisión bibliográfica”, in Revista Internacional de Educación Musical, n.5/2017. Traduzione dallo spagnolo dell’autrice, revisione del testo di Maurizio Disoteo.

 

Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (Buone Pratiche e lo stato dell'EM.pdf)Buone Pratiche e lo stato dell'EM.pdf 324 kB

Stampa   Email