Pertinenza e priorità nei programmi di studio musicali

I fondamenti dei programmi

Come mai si riscontrano molti programmi di studio musicale che appaiono subito ad una prima lettura molto incoerenti con le finalità formative professionali alle quali si riferiscono? Quali mancanze principali mostrano questi programmi a volte molto im-pertinenti?
In quest’ultimo trentennio è accaduto a tanti docenti ed esperti di pedagogia della musica, dover consultare e analizzare vari programmi di formazione musicale che, ad una prima lettura, sono subito apparsi a molti poco coerenti per quanto tanto ambigui, cioè non specificatamente rivolti alla risoluzione di quel sapere, saper fare e saper essere che ogni specifica progettazione formativo-musicale dovrebbe di fatto aver anticipatamente definito e quindi ben strutturato al suo interno.
Ci stiamo riferendo tanto a specifici programmi ministeriali di studio della musica nei vari ambiti scolastici (dalla scuola di base ai conservatori), quanto a programmi preparati da singoli docenti operanti nelle varie istituzioni, associazioni e scuole musicali comunali o private.
 
>>> continua nel file pdf allegato
Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (Pertinenza e priorità nei programmi di studio musicali.pdf)Pertinenza e priorità 182 kB

Stampa   Email