Studi e ricerche

Quale corpo-mente per le umane musicalità?

I suoni e le musiche fra necessità e possibilità.

La politica musicale del nazismo: dalla musica 'bolscevica' alla musica 'degenerata'

In questo scritto si analizzano i tratti principali della politica che il nazismo seguì rispetto alla gestione della musica e dell’arte durante gli anni in cui fu al potere e si ricordano le persecuzioni subite dai compositori e musicisti non nazisti o ebrei.

Papa Francesco, la felicità, la vita e la musica

Commentando un discorso di Papa Francesco si riflette sull’esperienza musicale come pratica di Felicità.

La canzone italiana e il mondo dell'infanzia

Lo Zecchino d'oro e Mariele Ventre. I "grandi" a servizio dei "piccoli"

La pratica strumentale nella scuola primaria

Report della ricerca-azione biennale dell'USR Veneto aa.ss. 2012-2014

Auto/Biografie che vibrano

La vita, le cose e i fatti del mondo nelle forme narrativo-musicali. Convegno di Catania del 9 maggio 2015

E il mio bagaglio mnemonico?

Contributo di Andrea Iovino e Maurizio Spaccazocchi.

L'insegnamento della musica nelle scuole Senza Zaino

Dati raccolti con un questionario rivolto alle Scuole che hanno attivato il progetto Senza Zaino

Se ''muore'' la buona relazione affettivo-cognitiva

Tanto per l’educazione quanto per la terapia i risultati saranno tanto più validi e positivi quanto più sapremo reagire alle formule relazionali che “raffreddano” il rapporto fra docente e studenti, fra terapeuta e pazienti. Una buona relazione affettivo-cognitiva è il miglior terreno sul quale possono “sbocciare” i migliori “fiori” della conoscenza e della cura.

Privacy Policy