Studi e ricerche

Auto/Biografie che vibrano

La vita, le cose e i fatti del mondo nelle forme narrativo-musicali. Convegno di Catania del 9 maggio 2015

E il mio bagaglio mnemonico?

Contributo di Andrea Iovino e Maurizio Spaccazocchi.

L'insegnamento della musica nelle scuole Senza Zaino

Dati raccolti con un questionario rivolto alle Scuole che hanno attivato il progetto Senza Zaino

Se ''muore'' la buona relazione affettivo-cognitiva

Tanto per l’educazione quanto per la terapia i risultati saranno tanto più validi e positivi quanto più sapremo reagire alle formule relazionali che “raffreddano” il rapporto fra docente e studenti, fra terapeuta e pazienti. Una buona relazione affettivo-cognitiva è il miglior terreno sul quale possono “sbocciare” i migliori “fiori” della conoscenza e della cura.

La composizione musicale nella scuola primaria (2)

Riflessioni ed esperienze sulla composizione come tentativo di mettere insieme esperienze, individualità, aspirazioni e desideri differenti, affrontando le difficoltà del rapporto tra pari.

L'educazione musicale fra estetica ed etica

Relazione tenuta al convegno di Pesaro del 25 ottobre 2014: L'educazione musicale in Italia. Un progetto-percorso fra delusioni, passioni, prospettive.

Per una scuola 'fantastica'

Relazione tenuta al convegno “Rompere gli schemi. A quarant’anni dalla pubblicazione della 'Grammatica della fantasia' di Gianni Rodari”. Pontedera, 16 novembre 2013

La composizione musicale nella scuola primaria (1)

Uno studio su come sviluppare la creatività con le attività musicali

Esperienza musicale e ordine immaginato

L’ordine socio-culturale, come pure il tutti i settori dell’esistenza umana, non sarebbe tanto un ordine più logico o scientifico di un qualsiasi altro, quanto invece semplicemente un ordine immaginato.

L'educazione musicale fra credenza e formazione

Un qualsiasi progetto educativo-musicale non può non realizzarsi sulla base di un insieme di credenze più o meno giustificate, più o meno condivise all’interno del gruppo che si accinge alla sua realizzazione. Quanto più forte sarà la credenza condivisa dal gruppo tanto più coerente e armonico potrà essere definito il progetto educativo stesso.

Privacy Policy