Studi e ricerche

La fiaba: una magica ragnatela

Da alcuni anni mi dedico allo studio della fiaba per una mia personale passione, oltre che per la convinzione della sua validità e importanza in ambito didattico e formativo. Spesso il fascino dell’argomento ha reso difficile stabilire il limite a cui arrestare la ricerca, perché nuovi richiami, nessi, legami sottili e sorprendenti attirano come sirene incantatrici.

Musica-Cultura-Etica: per una sensibilizzazione-educazione alla cittadinanza critica

Nel 2008, tra le altre iniziative promosse dall’Istituto di Storia Contemporanea «Pier Amato Perretta» di Como, in occasione del trentennale della sua costituzione, si propose la serie di quattro incontri sotto il titolo (certo) lungo e (forse) inquietante: Impegno etico-sociale-politico-culturale del musicista, oggi. Riflessione per una sensibilizzazione-educazione alla cittadinanza critica (rispetto la quale l’istituzione accademica rimane sorda).

La musica che com-prende

Pensare alla musica come presenza scolastica mirata al miglioramento di uno specifico percorso d’integrazione delle varie e diverse mentalità e fisicità presenti in una classe, credo che si possa pensare, realmente, solo in presenza di casi o di soggetti umani specifici, cioè osservati, studiati, analizzati, tanto sul piano di una anamnesi dell’identità generale che musicale particolare.

Una semiologia musicale che aiuta ad insegnare

Riflessioni sul metodo cooperativo e il senso della grammatica.

Apprendimenti musicali e sistema specchio

Fra il 1980 e il 1995, in Italia, il gruppo di ricercatori dell’Università di Parma coordinato dal prof. Giacomo Rizzolatti, confermano, approfondiscono e pubblicano la scoperta dei neuroni specchio (mirror neurons o neuroni mirror).

Perchè la musica nel curricolo per tutti?

Motivazioni per un inserimento della musica nei curricoli.

Fare musica tutti: tra realtà e utopia

Relazione tenuta dall'Autore a Bolzano il 26.11.2009 al convegno"Indirizzo musicale nella scuola media e licei musicali in Alto Adige", organizzato dall'Istituto Pedagogico di Bolzano.

Gino Stefani prof. di un prof. di pianoforte

Il 2 ottobre 2009 Gino Stefani ha compiuto ottant’anni: per festeggiarlo, gli è stato donato il volume "La coscienza di Gino. Esperienza musicale e arte di vivere", una raccolta di saggi che alcuni suoi amici e colleghi hanno scritto in suo onore, curata da Dario Martinelli e Francesco Spampinato, edita dalle Umweb Publications di Helsinki.

Gino Stefani e la teoria musicale del futuro

Il 2 ottobre 2009 Gino Stefani ha compiuto ottant’anni: per festeggiarlo, gli è stato donato il volume La coscienza di Gino. Esperienza musicale e arte di vivere, una raccolta di saggi che alcuni suoi amici e colleghi hanno scritto in suo onore, curata da Dario Martinelli e Francesco Spampinato, edita dalle Umweb Publications di Helsinki.

Musicoterapia: scientifica o umana?

Riceviamo e volentieri pubblichiamo un contributo scritto a quattro mani da Pier Luigi Postacchini e Maurizio Spaccazocchi, docenti del Corso quadirennale di Musicoterapia di Assisi.

Privacy Policy