'Cyber bellismo': per una rifondazione estEtica della comunicazione digitale?

Relazione tenuta al II seminario di Musicheria: La composizione elettroacustica nell’educazione musicale di base - Lecco 23 novembre 2013

Il tema del “ciberbullismo” in una ricerca su musica, educazione e tecnologie digitali

Nel ringraziare gli amici che hanno organizzato il seminario di oggi per l’invito, vorrei contestualizzare brevemente il senso del tema del mio intervento, considerato anche che (lo dico in modo auto ironico) il titolo non pare promettere bene (chi mi conosce sa che a volte abuso di improbabili neologismi). Ma con un titolo si cerca anche di operare una iper sintesi suggestiva rispetto ai contenuti ai quali si intende rinviare.
Come spero si evinca quindi dal titolo, tra i contenuti proposti nel mio intervento vi è: da un lato il tema del bullismo (fenomeno che riguarda le manifestazioni di prevaricazione, in genere condivisa da più soggetti, nei confronti di singoli) con particolare riferimento alle nuove forme di manifestazione cibernetica; dall’altro, il tema dell’esteticità, non solo quale possibile orizzonte culturale che interessa il fare artistico, ma anche quale possibile spazio di elaborazione dei conflitti: personali (anzitutto) e quindi sociali.
In tal senso, con questo intervento mi auguro di fornire un contributo utile, nel panorama della riflessione in ambito educativo, sul rapporto tra musica, tecnologia, processi creativi e le possibili ricadute e valenze sociali.

>>> continua nel file pdf allegato

Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (Relazione Neulichedl (1bis).pdf)Relazione Roberto Neulichedl 339 kB

Stampa   Email