Dov’è la storia

La storia ha dimenticato la voce e il suono come entità principale; la voce dei suoi personaggi, il suono delle sue fonazioni, il tono nei vari contesti e
caratteri, la vibrazione emotiva e psicofisica generale che andava a “segnarsi” dentro il corpo.