Musicheria. La rivista digitale di educazione al suono e alla musica

Convegno: Il suono materia prima per inventare

Il suono: materia prima per inventare

Contributi, esperienze e risorse per una pedagogia dell’invenzione musicale

Conservatorio Tartini di Trieste
Dipartimento di Didattica e discipline musicologiche
Centro Studi Maurizio Di Benedetto
Laboratorio di Pedagogia dell’Invenzione Musicale

Conservatorio Giuseppe Tartini – Via Carlo Ghega, 12, Trieste 25-27 Marzo 2024

L’educazione musicale nella scuola di tutte e di tutti, in ogni ordine e grado, dovrebbe porre maggiore e costante attenzione alla dimensione del suono – materia prima della musica – e ai giochi d’invenzione che si possono facilmente e utilmente attivare nei processi educativi e formativi.
In ogni contesto educativo, l’invenzione può costituire forma primaria e irrinunciabile di esperienza e di pensiero, caratterizzata da precise condotte che interessano l’espressione e la comunicazione della musicalità di ognuno, anche con evidente valore sociale; come modalità di relazione, che coinvolge le sfere cognitiva, affettiva, sensoriale e corporea; come approccio metodologico che si avvale di molteplici strategie per favorire l’instaurarsi in un clima fecondo e partecipato nei processi educativi e formativi, integrando in modo ecologico anche le nuove tecnologie; come luogo d’incontro tra scuola e territorio nella costruzione culturale condivisa, per uno sviluppo arricchente nelle comunità, a partire dallo scambio intergenerazionale.
Il Conservatorio di Trieste ospita una comunità formativa e un sistema culturale che incontrano la proposta del Laboratorio di Pedagogia dell’Invenzione Musicale del Centro Studi Maurizio Di Benedetto APS. Da tempo studenti, docenti e territorio sperimentano aprendosi a un confronto con altre esperienze e ricerche di base in atto nel nostro paese da valorizzare.

P R O G R A M M A

Lunedi 25 marzo: LABORATORI

– 9.30-10.30: Aula 3 – Giacomo Santini: GrafoFonie. Come suona la scrittura.
– 9.30-10.30: Aula 4 – Stefania di Blasio e Simona Scolletta: Crea la tua musica. 30 carte per improvvisare e comporre
– 10.30-11.30: Aula 4 – Cristina Fedrigo: Se l’invenzione … La creatività come contesto di educazione, per tutti, e di formazione per chi educa: un laboratorio “strumentato”.
– 11.30-12.30: Aula 3 – Francesco Stumpo: La SolFa Mia: la ripetizione creativa da Monteverdi alla loop station.
– 12.00-13.00: Aula 13 – Chiara Maria Bieker e Lisa Savio: Voci in gioco. Il ruolo dell’improvvisazione vocale nella conduzione di laboratori musicali per la fascia 0-3 anni.
– 13.00-14.00: Aula 13 – Virginio Zoccatelli: Il collage musicale: proposta di attività compositiva.
– 13.30-14.30: Aula 4 – Maria Luisa D’Alessandro: L’improvvisazione nell’educazione strumentale secondo Dalcroze.
– 14.00-15.00: Aula 3 – Jan Kalc & Co.: Laboratorio di gruppo a palle variabili.
– 14.00-15.00: Aula 13 – Matteo Frasca: Una Radio nello 0-6: cosa “inventa” l’infanzia per andare in onda? Tracce di esperienze che compongono un palinsesto sonoro narrativo.
– 15.00-16.30: Aula 3 – Daniele Vineis e Gabriele Greggio: Strawinskij, Ballets Russes: decostruire per ricostruire.
– 16.30-18.00: Aula 3 – Maria Grazia Bellia e Antonella Talamonti: Con la voce di tutti.

Martedì 26 marzo: CONVEGNO – Sala Tartini

9.00: Accoglienza e saluto di Sandro Torlontano, Direttore del Conservatorio Tartini e di Cristina Fedrigo, Dipartimento di Didattica e Discipline musicologiche

Coordina Federico Gon

9.15-13.00 Interventi di: 

Mario Piatti ed Enrico Strobino: Per una grammatica della fantasia musicale
Maurizio Vitali: Verso un ecosistema dell’invenzione per l’educazione musicale
Maria Luisa D’Alessandro: Improvvisando s’impara. L’improvvisazione nell’educazione strumentale secondo Dalcroze
Antonella Talamonti: Il suono, i luoghi e la memoria
Gabriele Greggio e Rachele Cambiaso: Fiabe italiane … in audiolibro!
Roberto Agostini: AI espressiva. Inventare musica con (l’aiuto del) l’intelligenza artificiale a scuola
Maria Grazia Bellia: Con la voce di tutti. Per inventare e costruire musica

14.15-17.30 Interventi di:

Martina Aimo: Játékok di György Kurtág: “inventare” il pianoforte dal principio
Valentina Baldi, Sara Lanzillotta, Barbara Zuccaro: Come gli alberi: percorso sonoro per orchestra propedeutica e live electronics.
Emanuele Pappalardo: I bambini si raccontano, compongono, analizzano, riflettono. Due ricerche pedagogico-didattiche.
Maria Teresa Dal Moro: Musica ed ecologia. L’acqua: un approccio etico ed estetico.
Majda Svitek: La musica per inventare la propria libertà.

Mercoledì 27 marzo: Convegno – Sala Tartini

Coordina: Mario Piatti

9.30-13.00 Interventi di:

Barbara Zuccaro: Quadri viventi: autobiografie sonore su tela
Mirio Cosottini: Il silenzio: una risorsa per inventare. Il valore del silenzio nella pratica dell’improvvisazione musicale
Carlo Corazza: Music Puzzle (Cos’è la tecnica e a cosa serve?)
Stefano Agostini: Esperienze di improvvisazione con i fiati nei corsi accademici di I e II livello
Marta Macuz: Sonorizzare la natura
Luca Fabio Bertolli: L’invenzione musicale raccontata nelle parole e nell’arte dei processi educativi
Antonio Giacometti: La testa, le mani, le idee (sull’approccio creativo allo strumento musicale).
Cristina Fedrigo e Mario Piatti: Sintesi dei lavori

Installazioni

Nei giorni 25, 26 e 27 marzo saranno allestite alcune installazioni negli spazi adiacenti ai laboratori e alla Sala Tartini.

Studenti ed ex studenti del Conservatorio Tartini: Játékok di György Kurtág: “inventare” il pianoforte dal principio.Un video-documento
Giovanni Asquini: Syn-Aisthanomai. Corrispondenza tra suono e colore
Sebastiano Sabo: La forma ultima. Installazione audiovisiva multimodale interattiva.

Materiali PDF
Materiali audio
Materiali video